Cappone

marcareggiana-antica-macelleria-bonini-casina-ricetta-cappone

Da molte generazioni a Reggio Emilia si cucinano i cappelletti nel brodo di carne, il brodo viene utilizzato per accompagnare il primo piatto, mentre la carne viene consumata come secondo in quello che viene definito “bollito misto” o, per tradizione popolare “lesso”. Il cappone produce un brodo molto ricco, per tanto si suggerisce di lascialo raffreddare leggermente e rimuovere il grasso in eccesso che si forma in superfice.

Lascia un commento


  • il tuo indirizzo email non sarà pubblicato