Stinco di vitello

con cavoletti di Bruxelles cotti a bassa temperatura

marcareggiana-antica-macelleria-bonini-casina-ricetta-stinco-di-vitello

Difficolta media

Quantita di persone 4 persone

Tempo di preparazione 4 ore

Tempo di cottura 2 ore

Ingredienti

  • Stinco di vitello 1
  • Odori: carota 1, cipolla 1, sedano 1 gambo, rosmarino 1 rametto, prezzemolo 1 mazzetto, salvia 2 foglie, alloro 2 foglie
  • Vino bianco secco 250ml
  • Burro 30g per la carne, 60g per i cavoletti
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Cavoletti di Bruxelles 500g
  • Parmigiano Reggiano grattugiato 60g
  • Sale e pepe Q.B.

Preparazione

Pulire, lavare e tritare grossolanamente le verdure. Pulire, lavare, e asciugare con cura lo stinco. Mettere lo stinco in una terrina con tutte le verdure e il vino. Lasciare marinare la carne in frigorifero per almeno 6 ore, girandola  di tanto in tanto. Sgocciolare e asciugare lo stinco, conservando a parte il liquido di marinatura. In una casseruola a bordi alti scaldate olio e burro, aggiungere lo stinco regolare di sale e pepe nero di macina e rosolare facendo attenzione di dorarlo da tutte le parti. Unire il liquido di marinatura e continuare la cottura a fuoco basso e recipiente coperto per circa 2 ore, girandolo di tanto in tanto. A cottura ultimata sgocciolare lo stinco e tagliare delle fette parallele all’osso. Sgrassare, filtrare con un colino e ridurre sul fuoco il fondo di cottura. Disporre la carne su di un piatto da portata caldo accompagnare con i cavolini di Bruxelles e il sugo di cottura in una salsiera a parte.

Per i cavoletti di Bruxelles: eliminare le foglie esterne, incidere con due piccoli tagli in croce, lavare in abbondante acqua. Buttare i cavolini in abbondante acqua salata e bollente, continuare la cottura per 7/8 minuti e scolare. Disporli in una teglia antiaderente cospargere con il formaggio, dividere il burro a fiocchetti e farli gratinare in forno caldo per alcuni minuti.

Lascia un commento


  • il tuo indirizzo email non sarà pubblicato