Nodini di vitello

con patate al forno e joulienne di patate fritte

marcareggiana-antica-macelleria-bonini-casina-ricetta-nodini-di-vitello

Difficolta bassa

Quantita di persone 4 persone

Tempo di preparazione 15 minuti

Tempo di cottura 20 minuti

Ingredienti

  • Nodino (braciola con filetto) di vitello 4
  • Salvia 4 foglie
  • Olio extra vergine d’oliva 3 cucchiai per il nodino, 5 per lo spiedino di patate
  • Burro 30g
  • Patate 6
  • Farina bianca Q.B.
  • Olio di arachidi per friggere Q.B.
  • Sale e pepe Q.B.

Preparazione

Ripulire i nodini togliendo eventuali nervetti, i nodini MarcaReggiana sono già puliti e pronti alla cottura. In una padella scaldare olio e burro con la salvia (non raggiungete mai il punto di fumo di questi condimenti altrimenti diventano tossici, meglio procedere con calma a fuoco basso). Unire i nodini e rosolare bene per 3 minuti da entrambi le parti, regolare di sale e pepe nero di macina.

Per il contorno: pelare le patate e disporle in un recipiente con abbondante acqua fredda; tagliarne 4 patate a cubi di 2 cm circa e le altre a bastoncini sottili (molto più sottili rispetto alle patatine tradizionali, devono ricordare un fiammifero); durante tutta la lavorazione conservarle in acqua fredda. Con 4 spilloni fate 4 spiedini con le patate a cubetti, metterle in una teglia antiaderente, irrorare con l’olio e cuocere in forno caldo per 20 minuti, salare a piacere. Scolare, asciugare bene le patate a fiammifero, infarinarle leggermente in poca farina e friggere in abbondante olio bollente, salare a piacere.

Servire in piatti caldi individuali, ponendo un nodino e uno spiedino per piatto guarnendo con le patate a fiammifero.

Lascia un commento


  • il tuo indirizzo email non sarà pubblicato